Un concerto a casa tua

Per l’amor dei cliché! ‒ House concert serviti su un letto di stereotipi

Per l’amor dei cliché è una serie di serate fatte di musica e di parole, che porta direttamente a casa tua alcuni degli stereotipi che più ci condizionano la vita e prova a rivoltarli come un calzino. Lo scopo è triplice (in ordine di importanza):

  1. SebaChitarra_1Passare una bella serata con tanta bella gente, musica, sorrisi, riflessioni e ‒ perché no? ‒ un po’ di buon cibo.
  2. Darti una scusa facile-facile per vivere una serata speciale con le persone che ami, con gli amici che vorresti vedere più spesso o che non vedi da una vita; una scusa per conoscere meglio i vicini, per riallacciare rapporti o per conoscere meglio una persona incontrata il giorno prima e che altrimenti rischieresti di non vedere più.
  3. Invitare te stesso e i tuoi amici a riflettere su cosa sono davvero i cliché e su come funzionano; ma soprattutto, per capire come e quanto ci condizionano la vita.

Organizza un concerto a casa tua!

Se vuoi organizzare un concerto, puoi usare questo modulo. Prenderò contatto con te il prima possibile, per aiutarti e definire insieme i dettagli.

Se invece hai dubbi, domande o arrovellamenti che non ti lasciano in pace, forse la soluzione potrebbe essere nel Domande & risposte, che trovi immediatamente sotto al modulo. Altrimenti contattami direttamente.



Domande & risposte

Di cosa si tratta? Di un concerto, chitarra e voce, direttamente a casa tua, per te e per chi vorrai invitare alle serata. Ci sarà bisogno di organizzare un minimo lo spazio, ma nessuno spazio è troppo piccolo. Oltretutto, non c’è bisogno di nessun microfono né di un impianto audio: solo chitarra e voce.

Che musica suoni? Presto metterò qualche video che dia un’idea più precisa di cosa aspettarsi. Nel frattempo, qui sotto puoi ascoltare alcune canzoni registrate tempo fa con il progetto Lara Klett. Sono tutte canzoni che, riarrangiate per una sola chitarra, ripropongo in questa serie di house concert, insieme ad altre scritte più di recente.



 

Perché si chiamano “Per l’amor dei cliché”? Avevo l’esigenza di affrontare il tema dei cliché e degli stereotipi, di riflettere su come funzionano e su come condizionano la nostra vita. Ci sarà da sorridere, ma soprattutto da riflettere, anche se la regina resta la musica.

Cosa intendi per “sfumatura di cliché”? Il tema principale, per ogni concerto, resta quello dei cliché. Ma puoi scegliere la sfumatura da proporre ai tuoi amici. La scelta delle canzoni è un po’ diversa, anche se alcune compaiono in entrambe le sfumature; stesso discorso per i testi che leggo e le riflessioni a cui pacatamente vi costringo.

Perché dovrei organizzarne uno? Perché è una fantastica scusa per invitare a casa tua gente che non vedi da un po’, per conoscere meglio i vicini di casa, per organizzare una serata speciale per le persone a cui vuoi bene.

Come si organizza? Utilizza il modulo qui sotto per propormi una o più date, in cui vorresti organizzare il concerto. Prenderò contatto con te il prima possibile, per vedere come organizzarci.

Quanto costa? Costa quello che merito, a seconda di quello che puoi. Credo fortemente in quello che canta GNUT nella sua canzone Quello che meriti, ovvero: «Prenditi quello che meriti e dona a chi merita la tua poesia. […] Prenditi quello che meriti e dona a chi merita quello che puoi.» La cosa funziona così: ci sarà un cappello, da qualche parte in casa, dove tu e chi hai invitato potrete lasciare quello che merito, a seconda di quello che potete. Ti chiederò solo di aiutarmi a chiarire che questo è il mio lavoro e che il futuro di questa serie di concerti dipende anche da quanto riesco a guadagnare. Indicativamente, quello che mi permette di andare avanti sono 10.- nel caso ci siano tante persone, 20.- nel caso di ambienti più piccoli, ma anche più intimi. Ti ringrazio già sin d’ora per la collaborazione.


 


 

Non sarebbe più comodo un calendario, per vedere quali date sono libere e riservare direttamente? Fa parte delle cose che conto di fare nel prossimo futuro. Per il momento, rimango con una soluzione semplice, anche se non ideale.

Non abito nella Svizzera Italiana. Arrivi ugualmente a casa mia? Non te lo posso assicurare, ma in generale preferisco dire “proviamoci!” e poi rendermi conto che non è fattibile, piuttosto che dire di no subito. Detto questo, per il momento mi concentro soprattutto su Ticino e Grigioni Italiano.

Sembra interessante, ma ho qualche dubbio. Utilizza il modulo qui sotto e spiegami quali sono i tuoi dubbi. Insieme sono sicuro che possiamo scioglierli e trovare una soluzione.

Tutto bello, ma questa pagina potrebbe essere più invitante. Hai perfettamente ragione! Ci sto ancora lavorando, ma farò in modo di migliorare la situazione il prima possibile.