Colibrì

Dottore, sento rumore di letteratura

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 1’30”. /// Un mini-monologo di Colibrì. /// Un bambino, quando impara a parlare, non impara delle parole. Impara ad imitare dei suoni. E solo in un secondo tempo comincia ad associare quei suoni a dei significati. Ma un suono senza un significato può essere considerato letteratura? Dottore, sento rumore di letteratura Le parole, innegabilmente, portano significato. E non sono io a dirlo, è lo slogan della mia casa sul web ‒ questa ‒ che si rivolge […]

Appuntamenti

Nuovi tabù nascono (per fortuna!)

Pubblicato il

Tempo di lettura: 3’30”. /// Un punto di vista. /// L’edizione 2018 di Chiassoletteraria, la tredicesima, è dedicata ai tabù. Un’occasione per chiedersi quali vecchi tabù sono caduti, ma anche quali nuovi tabù sono nati. A partire da questa sera, con la serata omaggio a Mariella Mehr. Nuovi tabù nascono (per fortuna!) Questa sera si apre la XIII edizione di Chiassoletteraria (2-6 maggio 2018), anche se l’inaugurazione ufficiale è in programma venerdì 4 alle 18h30 e anche se il primissimo […]

Colibrì

Luci che guidano, luci che gridano

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 1’00”. /// Un mini-monologo di Colibrì. /// Non saprei dire se quelli che stiamo vivendo siano tempi bui. Ciò che è certo è che le luci più luminose sono quelle dei roghi e delle esplosioni, non certo luci che ci indicano la strada, come potrebbe fare una torcia oppure una stella. Luci che guidano, luci che gridano Non saprei dire se quelli che stiamo vivendo siano tempi bui, o comunque più bui rispetto ad altri che […]

Colibrì

Utilizzare i libri come se fossero bussole

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 1’00”. /// Un mini-monologo di Colibrì. /// A volte i libri vengono in nostro soccorso, ricordandoci dove siamo, perché ci troviamo qui e magari anche quale sia la giusta direzione da seguire. E allora perché non provare a utilizzarli come se fossero una bussola? Utilizzare i libri come se fossero bussole Capita a volte di sentirsi persi. O di non capire più bene quale sia il nostro posto nel mondo. Capita di avere domande che ci […]

Recensioni di letteratura svizzera

Recensione di “Cielo di stelle” di Erminio Ferrari

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 3’00”. /// Una recensione di letteratura svizzera. /// Cielo di stelle ricostruisce, con un incrocio di testimonianze alla Rashomon, quello che ancora oggi resta il più grave incidente sul lavoro mai avvenuto nella Svizzera italiana. Per me è stata soprattutto un’occasione di riflettere sul nostro rapporto con la sicurezza sul e del lavoro. Recensione di “Cielo di stelle” di Erminio Ferrari Avete presente quei libri di cui senti parlare e che suscitano in te un immediato […]

Colibrì

Qual è il libro che ti ha fatto diventare un lettore?

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 2’00”. /// Una segnalazione. /// Per me sono stati La fabbrica di cioccolato, Lo stralisco e Il mago. Ma per trovare l’origine della nostra passione per la lettura, abbiamo scavato per tutta la prima puntata del nuovo programma radiofonico di Radio Gwen Colibrì. Qual è il libro che ti ha fatto diventare un lettore? Pensando alle attività che si amano particolarmente, non è sempre facile definire il momento esatto in cui è scattata la scintilla. E la lettura non […]

Punti di vista

Un paio di cose non molto rilevanti

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 6’30”. /// Un punto di vista. /// Cos’hanno in comune E. W. Dijkstra, pionere dell’informatica, e la letteratura svizzera ‒ o meglio, in Svizzera? Scopritelo in questa mia riflessione, scritta in occasione della XII edizione di Chiassoletteraria, tutta incentrata sul tema del bosco. Un paio di cose non molto rilevanti Vi propongo un piccolo esercizio: chiudete gli occhi e provate a farvi un’immagine mentale di Edsger Wybe Dijkstra, uno dei pionieri dell’informatica. Il mio consiglio è quello […]

Recensioni di letteratura svizzera

Recensione di “Nessun messaggio nuovo” di Dada Montarolo

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 2’30”. /// Una recensione di letteratura svizzera. /// Il mio giudizio su Nessun messaggio nuovo di Dada Montarolo (Gabriele Capelli Editore, 2017), che ho recensito per Viceversa Letteratura, non è completamente positivo. Ho però provato ad andare a fondo del perché non mi sia piaciuto questo romanzo, le cui premesse lasciavano presagire una lettura interessante. Recensione di “Nessun messaggio nuovo” di Dada Montarolo A volte capita di leggere un libro la cui premessa ti sembra particolarmente interessante, […]

Riflessioni alla seconda persona

L’utopia è uno yogurt

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 2’30”. /// Una riflessione alla seconda persona. /// Di seguito una riflessione scritta durante l’ultimo giorno di Eventi Letterari, per cui quest’anno sono stato il coordinatore del Progetto Cenacolo, un workshop sui generis che coinvolge ogni anno giovani scrittrici e scrittori dalle varie regioni linguistiche della Svizzera. Fra un evento e l’altro, ci si trova a discutere su utopia e letteratura insieme ad un mentore, che quest’anno era lo scrittore italiano Alessandro Leogrande. L’utopia è uno […]

Recensioni di letteratura svizzera

Recensione di “Dove nascono le madri” di Virginia Helbling

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 11’00”. /// Una recensione di letteratura svizzera. /// Dalla quarta di copertina: «La maternità è un’esperienza forte e destabilizzante anche quando tutto va bene. La protagonista di questo romanzo è madre da poche ore: la sua bambina appena nata dorme nella culla accanto al suo letto in ospedale e lei non sa neppure come prenderla in braccio. Deve imparare tutto. […]» Recensione di Dove nascono le madri di Virginia Helbling Ci sono libri che s’introducono meglio […]