Colibrì

Qual è il libro che ti ha fatto diventare un lettore?

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 2’00”. /// Una segnalazione. /// Per me sono stati La fabbrica di cioccolato, Lo stralisco e Il mago. Ma per trovare l’origine della nostra passione per la lettura, abbiamo scavato per tutta la prima puntata del nuovo programma radiofonico di Radio Gwen Colibrì. Qual è il libro che ti ha fatto diventare un lettore? Pensando alle attività che si amano particolarmente, non è sempre facile definire il momento esatto in cui è scattata la scintilla. E la lettura non […]

Segnalazioni

Il privilegio di chiacchierare con un autore che stimi

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 4’00”. /// Una segnalazione. /// In occasione dalla pubblicazione del video integrale del mio incontro con Paolo Cognetti a Chiassoletteraria, ho pensato di condividere qualche pensiero riguardo a quell’esperienza; e riguardo al privilegio che è stato poterlo conoscere di persona e chiacchierare con lui del suo libro Le otto montagne. Il privilegio di chiacchierare con un autore che stimi Quest’anno ho avuto il privilegio di intervistare a Chiassoletteraria l’autore che avrebbe poi vinto il Premio Strega […]

Recensioni di letteratura svizzera

Recensione di “Nessun messaggio nuovo” di Dada Montarolo

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 2’30”. /// Una recensione di letteratura svizzera. /// Il mio giudizio su Nessun messaggio nuovo di Dada Montarolo (Gabriele Capelli Editore, 2017), che ho recensito per Viceversa Letteratura, non è completamente positivo. Ho però provato ad andare a fondo del perché non mi sia piaciuto questo romanzo, le cui premesse lasciavano presagire una lettura interessante. Recensione di “Nessun messaggio nuovo” di Dada Montarolo A volte capita di leggere un libro la cui premessa ti sembra particolarmente interessante, […]

Riflessioni alla seconda persona

L’utopia è uno yogurt

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 2’30”. /// Una riflessione alla seconda persona. /// Di seguito una riflessione scritta durante l’ultimo giorno di Eventi Letterari, per cui quest’anno sono stato il coordinatore del Progetto Cenacolo, un workshop sui generis che coinvolge ogni anno giovani scrittrici e scrittori dalle varie regioni linguistiche della Svizzera. Fra un evento e l’altro, ci si trova a discutere su utopia e letteratura insieme ad un mentore, che quest’anno era lo scrittore italiano Alessandro Leogrande. L’utopia è uno […]

Appuntamenti

Magagne a Chiassoletteraria

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 2’30”. /// La segnalazione di un racconto e di un appuntamento. /// No, non si tratta di problemi con il festival, ma del titolo di un mio racconto che potrete trovare alla libreria ufficiale Chiassoletteraria dal 4 al 7 maggio. O che riceverete direttamente a casa, se siete abbonati ad Arbok. Venerdì si apre ufficialmente la XII edizione del festival internazionale di letteratura Chiassoletteraria, del cui comitato scientifico faccio parte dal 2010. Alle 18.30, l’autore franco-congolese […]

Non una recensione

Visioni distopiche di città italofone (4/4)

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 4’30”. /// Non una recensione #3 (quarta e ultima parte). /// A me, La grande bellezza di Paolo Sorrentino non è piaciuto. Ma l’ho trovato un film interessante. In particolare per il suo controintuitivo elemento distopico. Preparatevi per l’ultima tappa del nostro viaggio: Roma! Visioni distopiche di città italofone (quarta e ultima parte) Tempo fa, per aiutare un amico ad imparare l’italiano, gli ho consigliato di guardare ogni tanto Rai1, il solo canale italiano che riceveva sul […]

Non una recensione

Visioni distopiche di città italofone (2/4)

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 8’00”. /// Non una recensione #3 (seconda parte). /// A cosa serve la cultura? E che valore le diamo, in fin dei conti? Per scoprirlo, questa settimana vi porto nella Napoli dei Negromonte e di Giuseppe Montesano, con un brevissimo passaggio nella Londra di 1984.  Visioni distopiche di città italofone (seconda parte) Di questa vita menzognera di Giuseppe Montesano è una lettura fastidiosa. Il che, nell’ambito della letteratura distopica, è spesso un pregio. Benvenuti allora in una Napoli […]

Non una recensione

Visioni distopiche di città italofone (1/4)

Pubblicato il

Tempo di lettura: circa 5’30”. /// Non una recensione #3 (prima parte). /// State già pianificando le vacanze per quest’estate? Che ne dite di fare un giro a Venezia, nel 2092? Nel Non una recensione di questo mese, vi porto alla scoperta di quattro città e di otto visioni distopiche della nostra società. Allacciate le cinture! Visioni distopiche di città italofone (prima parte) Nell’ultimo Non una recensione dedicato alle donne, concluso parlando di un racconto di Cory Doctorow, vi ho lasciati con […]